Bellezza: le cose fondamentali da non dimenticare mai

Sembra quasi scontato, ma in realtà a volte non diamo la giusta importanza alla nostra beauty routine. Errare è umano, ma...

Siamo certe di fare del nostro meglio, ma il poco tempo a disposizione, i troppi tutorial che confondono le idee e ci fanno illudere che saremo tutte bellissime e fisicate come le top model, i pregiudizi su questo o quel prodotto possono compromettere la nostra beauty routine, ovvero: come essere più belle e a posto senza troppi sforzi (e nemmeno troppo budget). La domanda sembra retorica, ma chi tra noi ha tempo da buttar via? Nessuna, ovviamente. Quindi, bando alle ciance: ecco gli indispensabili e anche sempre utili per avere un aspetto gradevole e prenderci cura di noi stesse.

Passiamo dunque in rassegna gli indispensabili della nostra bellezza dando la giusta importanza a ciò che la merita, prodotti e oggetti che abbiamo lasciato nel dimenticatoio e che invece sono dei veri alleati. Pronte?

Chi ben comincia: sembra così insignificante, con quell’aspetto tanto neutro e incolore, eppure il primer è davvero fondamentale. Un cosmetico molto semplice da utilizzare e che viene ingiustamente sottovalutato, commettendo un imperdonabile errore. Il primer infatti non serve solo a rendere il make up più duraturo, a opacizzare la pelle rendendola compatta, ma regala al nostro viso un effetto di vero splendore. Fluido o spray non ha importanza: in generale si tratta di un prodotto dal costo contenuto, che non ci costringerà a metter mano pesantemente al nostro budget: trucco e portafoglio ringraziano.

Come una cerbiatta: quanto ci piace l’idea di avere uno sguardo ammaliatore, di quelli che non lasciano scampo alle nostre prede? Bene, il segreto c’è ed è il piegaciglia. Sicuramente lo abbiamo trovato nel beauty case di nostra mamma o – aiuto! – della nostra nonna. A dire il vero non si presenta benissimo, sembra quasi un oggetto sadomaso, ma in realtà è un aiuto validissimo per rendere le nostre ciglia belle e lo sguardo profondo. Usarlo è più semplice di quanto si pensi: basta una leggerissima pressione e lo sguardo è subito più aperto. Se dopo aver incurvato le ciglia applichiamo poi un abbondante strato di mascara l’effetto sarà strabiliante e non stupiamoci se qualcuno ci chiederà da quale centro estetico siamo appena uscite. Piccole soddisfazioni quotidiane, da non sottovalutare!

More or less: le sopracciglia negli anni hanno conosciuto momenti di grande splendore come anche di totale scomparsa. La grande Mina le ha totalmente abolite dal suo viso, Cara Delevingne (e prima di lei nel secolo scorso la famosa pittrice Frida Kahlo) ne ha fatto un tratto distintivo. Oggi più che mai le sopracciglia hanno ritrovato una inaspettata dignità tanto che la loro cura passa anche attraverso le beauty clinic perché abbiano un aspetto naturale, siano folte e ben definite. La pinzetta diventa un accessorio indispensabile, ma solo per i ritocchi affinchè le sopracciglia possano incorniciare lo sguardo ed enfatizzare il trucco degli occhi: piccola, ma preziosa.

Ricordati di Frenchy: con quegli improbabili capelli rosa e quei bigodini in testa, la mitica Frenchy di “Grease” è rimasta indimenticabile. Ironia a parte, un insegnamento ce l’ha dato: mai dimenticare l’uso del bigodino. Questi rotoli di plastica erano l’accessorio beauty preferito delle nostre mamme, che prima di andare a dormire li applicavano ciocca per ciocca così che al risveglio sfoggiavano una messa in piega invidiabile. Oggi tornano prepotentemente di moda, perché regalano un riccio morbido e una chioma in ordine. Evviva la tradizione.

Pelle di pesca: ammettiamolo, tutte lo compriamo, ma poi ci dimentichiamo di usarlo: è lo scrub. L’estate si avvicina e occorre non arrivare impreparate; ma anche farsi accarezzare dal nostro lui lasciandogli la piacevole sensazione di morbidezza della nostra pelle, liscia e gradevole come non mai, non è da trascurare. Sì quindi ad almeno uno scrub settimanale che ci prepari l’epidermide al trattamento idratante ed emolliente che si merita. Se poi lo facciamo prima di andare a dormire, potremmo completare l’opera indossando una lingerie in seta e il risultato con il nostro lui non si farà attendere. Provare per credere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here