BARBIE MAI VISTA, IN PIZZI E STOFFE VINTAGE

Le crea Elena Ronchetti, designer di abbigliamento in miniatura

Dai costumi del ‘700 fino ai ruggenti anni ’30 di Hollywood e gli anni ’50 del boom economico italiano: sono Barbie da collezione, realizzate solo con scarti e giacenze di produzione di Schmid, azienda milanese produttrice di tessuti per scarpe e accessori, quelle realizzate da Elena Ronchetti, designer di moda in miniatura.
Elena parte dalla ricostruzione storica degli stili e dei vezzi di ogni epoca: dai corsetti strettissimi del ‘700 alle frange degli anni ’30 passando per le gonne ampie in stile Grease degli anni ’50. Una volta che la fase di ricerca e studio è terminata, Elena inizia a dar vita al suo progetto, curando le acconciature, disegnando il trucco e cucendo vestiti e scarpe grazie al supporto di Schmid, che ha scelto di dare nuova vita agli scarti e alle giacenze di produzione, avviando un ciclo virtuoso di riuso da cui, da materiali inutilizzati e destinati al macero, sia possibile continuare a fare moda rispettando l’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here