BUON COMPLEANNO KARL LAGERFELD, GLI 85 ANNI DELL’IMPERATORE DELLA MODA

Eccentrico, creativo, lo stilista tedesco di Chanel e Fendi in un inedito ritratto

Il ‘kaiser’ della moda, lo stilista e fotografo Karl Lagerfeld compie il 10 settembre (forse) 85 anni. Designer carismatico, eccentrico con un’immagine pubblica inconfondibile – occhi schermati da occhiali scuri, i capelli bianchi raccolti a coda di cavallo e i guanti spuntati di pelle nera – è un personaggio anche misterioso che un documentario Karl Lagerfeld – A Lonely King (in onda il 10 settembre alle 23.15 in prima visione su Sky Arte) prova a rivelare, raccontandolo per quanto possibile nel dietro le quinte. Ha una collezione di 50 mila libri (e una libreria aperta nel ’99 a Parigi) e modi di relazionarsi agli altri da ‘imperatore’, come suggerisce non a caso il suo soprannome. Autori del film sono il duo francese Thierry Demaizière e Alban Teurlai.

Stilista e fotografo di origini tedesche, Karl Lagerfeld ha legato il suo nome a case di moda prestigiose, da Chanel a Fendi, dandogli un’impronta unica e riconoscibile. Ha vestito molti volti di fama internazionale come Kylie Minogue e Madonna. Claudia Schiffer è considerata la sua modella preferita degli anni ’80, ’90, Kaia Gerber la sua attuale musa. Tra top model e sfilate, Lagerfeld cammina da sempre in equilibrio tra la sovraesposizione mediatica e un alone di mistero e riservatezza. Karl Lagerfeld – A Lonely King è un documentario che cerca di fare luce nelle pieghe degli episodi privati dello stilista e svelarne gli aspetti più intimi, il carattere e le sue emozioni. Gli autori ripercorrono le tappe più significative della sua vita per realizzare un ritratto assolutamente inedito a partire dall’infanzia di Karl, quando già voleva “disegnare, leggere e conoscere tutto” per sfuggire “alla condizione umiliante di un bambino”.

Nato benestante ad Amburgo nel 1933, eccentrico fin da piccolo, Karl incontra la moda grazie alla madre che nel 1949 lo porta alla sua prima sfilata, di Dior, a Parigi dove poi nel ’53 si trasferisce e dove nel ’54 da Pierre Balmain ha il suo primo lavoro nella moda. Nel 1962 è diventato il primo freelancer dell’industria della moda lavorando tra Francia, Italia, Inghilterra e Germania ed ha anche un’etichetta tutta sua. Nel ’65 ha cominciato la collaborazione con Fendi, ancora in essere. Nel ’64 è la volta del marchio Chloe. Il film racconta l’amicizia con lo storico rivale Yves Saint Laurent fino al litigio nel 1975. Lagerfeld si racconta con ironia, soffermandosi in particolare sul rilancio di Chanel, di cui è direttore artistico dal 1983. Dal 1987 firma tutte le campagne fotografiche, scoprendo un talento anche come fotografo. Nel 2000 la decisione di perdere 42 kg (in 13 mesi!) seguendo una dieta, raccontata poi in un libro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here