Chiara Ferragni, i 30 anni della regina di Instagram e le nozze con Fedez

L'anello e la proposta in ginocchio sul palco dell'Arena di Verona. Festa a Milano per la fashion blogger da 10 mln di dollari

1

Dopo tante indiscrezioni, Fedez chiede a Chiara Ferragni di sposarlo. La proposta di matrimonio, in ginocchio, con tanto di anello tirato fuori dalla tasca a sorpresa, sul palco dell’Arena di Verona, nel corso del concerto di ieri sera con J-Ax. “Non servono anelli per tenerci assieme, ma per chiederti quello che ti sto per chiedere forse sì”, dice il rapper, visibilmente emozionato. Chiara lo guarda, sorride, si commuove, lo bacia e con la testa fa sì. I fan impazziscono anche sui social ed esultano con migliaia di commenti. Proprio oggi Chiara, una delle fashion blogger più famose del mondo, regina di Instagram, compie 30 anni.  IL VIDEO DELLA PROPOSTA DI MATRIMONIO ALL’ARENA DI VERONA

Fedez chiede la mano a Chiara Ferragni

Fedez chiede la mano a Chiara Ferragni in diretta in RADIOVISIONE su RTL 102.5. Si sposeranno! 👰🏻 🎉

Posted by RTL 102.5 on Samstag, 6. Mai 2017

 

I 20 sono stati belli, rendiamo i 30 ancora più grandi. Chiara Ferragni, regina di Instagram dall’alto dei suoi 9 milioni di followers, personaggio pubblico internazionale, fenomeno da studio come simbolo della popolarità al tempo dei social, ragazza in gamba che ha saputo costruire mattoncino, ossia likes, dopo mattoncino un impero incredibile, esempio nemmeno troppo frequente di fidanzata più famosa del fidanzato (Fedez) festeggia 30 anni.
Da Los Angeles dove abita è tornata a Milano qualche giorno fa per celebrare il compleanno tondo: un party perfetto, inviti, palloncino, neon art con scritto Chiara 30, inviti selezionati, nulla è stato lasciato al caso. La data è il 7 maggio ma lei la festa se l’è voluta regalare lunga oltre 48 ore, prima con gli amici, poi con la famiglia. Tutto, inutile dirlo, sotto la luce dei social: su instagram le foto della festa, compreso il bacio con Fedez, e red carpet con angolo selfie con l’immagine cartonata della Blond Salad (è il titolo del suo fashion blog), Fabio Rovazzi alla consolle, Bebe Vio tra gli ospiti. Tutto da Mimmo Milano in via Sirtori. E pazienza se il miniabito in tessuto lamè è uguale a quello di Paris Hilton e Kendal Jenner, e per questo subito criticato sui social.
Lei aveva definito gli ambiti del suo lavoro così ”Sono nata come blogger, però adesso è un po’ riduttivo definirmi così. Sono fiera di essere partita da questa professione ed ora posso definirmi Creative Director del mio brand di scarpe ed Editor in Chief di Theblondesalad. Il mio lavoro è essenzialmente quello di Creative Director in tutto quello che faccio; ogni tanto sono anche testimonial e volto di alcuni brand”.

Celebrerà presto le nozze con il rapper. In 8 anni, da quando ha fondato il blog, è diventata a capo di un impero che vale più di 10 milioni di dollari, con uno staff di 20 persone (la cui età media è di 28 anni) , una linea di scarpe che porta il suo nome venduta in più di 300 stores in tutto il mondo (annunciato un monomarca a Milano entro quest’anno). Forbes l’ha inclusa nel suo elenco dei 30 under 30 più influenti e promettenti al mondo. E non c’è sfilata di serie A in cui non appaia tra le invitate di prima fila.
Si è liberata dell”’ossessione nel dover sempre postare, fare le foto meglio degli altri. Nel momento in cui mi sono accorta che era una gara solo con me stessa, quella è stata la vittoria più grande”, ci ha detto.
Stylight, in collaborazione con Launchmetrics UK, ha raccolto tutte le cifre della Ferragni, eccone alcune:
The Blonde Salad negli anni si è trasformato da forma di espressione personale a un magazine di lifestyle a 360 gradi. Il regno di Chiara è diventato Instagram, dove con un profilo (@chiaraferragni) che conta 9 milioni di followers e più di 16mila post, ha raccolto in 5 anni e mezzo più di 800 milioni di like, postando mediamente 8 foto al giorno.
#theblondesaladneverstops, l’hashtag che ha lanciato qualche anno fa e che ha raggiunto più di 20mila pubblicazioni oltre a 150 milioni di like, è anche quello da lei più usato (quasi 3mila volte) seguito dai simili #theblondesalad e #theblondesaladgoestohollywood.

E ancora : 59 copertine di magazine internazionali, 7 premi (tra cui gli Stylight Awards come “Most successful blogger business”) e 46 fashion week a cui ha partecipato nel corso degli anni, dagli standing tickets alle front row. Nel frattempo, non ha perso l’occasione di scrivere un libro, farsi dedicare una Barbie da Mattel e diventare un caso studio della Harvard Business School, dove si è recata ben due volte a tenere una lezione sul successo di The Blonde Salad.

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here