Costumi da star, a Napoli omaggio a Sartoria Tirelli

Ci sono l’abito da ballo di Claudia Cardinale – Angelica, disegnato da Piero Tosi per Il Gattopardo di Visconti, i tailleur di Mariano Tufano indossati da Sofia Loren ne La Voce Umana, i costumi di Michelle Pfeiffer e Winona Ryder per L’età dell’Innocenza di Martin Scorsese, che valsero l’Oscar a Gabriella Pescucci: si inaugura il 6 giugno al Museo Villa Pignatelli, nell’ambito del decimo Napoli Teatro Festival Italia diretto da Ruggero Cappuccio (ore 17) ‘Costumi da Star’ una mostra che rende omaggio ai grandi costumisti tra cinema e teatro, sartoria Tirelli e ai suoi 52 anni di attività. Esposti anche l’abito di Marcello Mastroianni per la Decima Vittima diretto da Elio Petri, di Giulio Coltellacci; quelli di Monica Bellucci indossati nel film N (Io e Napoleone) di Paolo Virzì, disegnati da Maurizio Millenotti; quelli di Kirsten Dunst in Maria Antoinette per la regia di Sofia Coppola, vestita da Milena Canonero, premio Oscar nel 2007.

SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here