Fendi, la sfilata uomo a Milano nel giorno della scomparsa fondatrice Carla

Casual Friday tutti i giorni. Ecco lo Skype-look da ufficio in giacca, cravatta e shorts

Casual friday tutti i giorni. Da Fendi la tradizione americana che prevede il classico look del venerdì di relax in ufficio, diventa mood di stagione. “E’ una collezione che parla delle nuove opportunità, del nuovo modo di vestirsi in ufficio, dei nuovi lavori stanno nascendo. Combinando tailoring con lo sportswear”, spiega Silvia Venturini Fendi, presentando la collezione maschile per l’estate 2018 dal titolo-tema Fendi Friday.

Il giorno della sfilata a Milano ha coinciso con quello della morte di Carla Fendi, fondatrice della maison, malata da tempo.

“Fendi Friday perché ormai è sempre venerdì – continua – In ufficio ci si può sempre vestire più rilassati, lo hanno detto anche le grandi corporate”. Ecco allora abiti molto morbidi e destrutturati, tute, camicie di seta, da indossare con gli shorts – non solo in riva al mare, magari per una Skype call dall’ufficio. E’ quello che si può chiamare lo Skype-look, uno stile rilassato pensato per il lifestyle di oggi. “Ci sono cambiamenti e bisogna essere pronti a coglierli”, spiega Silvia Venturini Fendi. Sempre forte il legame con l’arte: dopo la collaborazione con l’illustratore e scultore John Booth nel 2016, per questa collezione Fendi ha collaborato con l’artista britannica Sue Tilley, impreziosendo le creazioni con le sue opere. Amica del performer Leigh Bowery, musa del pittore Lucian Freud, Tilley ha esposto le sue opere a Londra per la prima volta nel 2015. Opere che ritraggono la semplicità della vita quotidiana, come cavatappi, mazzi di chiavi, rubinetti, tazze. Le sue creazioni decorano una serie di capi, tra cui la nuova Mini Pekaboo Fit, camicie, foulard e maglie. “La fantasia vince, bisogna mantenere la mente aperta, la tecnologia potrà sostituire molte cose ma la creatività è solo dell’essere umano e quella fa la differenza”, conclude Silvia Venturini Fendi.

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here