Ferragamo, ‘1927 Il ritorno in Italia’

Fino a maggio 2018 mostra su viaggio fondatore e anni Venti

Il 1927 è una data importante per Salvatore Ferragamo: quell’anno fece ritorno in Italia dagli Stati Uniti a bordo del transatlantico ‘Roma’, dopo 12 anni trascorsi in California, a Santa Barbara, dove era diventato famoso guadagnandosi il soprannome di ‘calzolaio delle stelle’ e aver aperto nel 1923 un negozio a Hollywood. Oggi, in occasione dei 90 anni da quella data, il Museo della griffe propone la mostra ‘1927 Il ritorno in Italia’, che sceglie come tema-guida il viaggio, dando vita ad una panoramica sugli anni Venti (fino al 2 maggio 2018). La mostra-viaggio è a bordo del ‘Roma’, in un percorso in otto tappe: dagli ambienti della nave, documenti di viaggio alla Firenze attraverso alcuni dipinti, un viaggio attraverso le arti applicate, il guardaroba femminile dell’epoca, progetti di case e le opere di Gio Ponti per Richard Ginori, le maioliche di Cantagalli. Infine il corpo umano, prima come strumento del dinamismo interpretato da Balla, Thayaht fino alla sua scomposizione futurista.

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here