Georgette Polizzi, lʼex concorrente di “Temptation Island” rivela: “Ho la sclerosi multipla, ma non mollo”

Con un video su Instagram la 36enne racconta per la prima volta pubblicamente cosa lʼha costretta su una sedia a rotelle

“Ciò che conta non è la diagnosi, ma la voglia di trasmettere a chi soffre di questa malattia bastarda, che se chi ne è affetto è più bastardo di lei può vincere !!”. Sono le commoventi parole con cui Georgette Polizzi, 36 anni stilista e ex concorrente, nel 2016, del docu-reality “Temptation Island”, ha parlato per la prima volta pubblicamente, in un video sui social, della malattia che l’ha colpita, la sclerosi multipla, e costretta sulla sedia a rotelle: “Tutto è nato all’improvviso… La cosa triste è che sono entrata in ospedale camminando e dopo qualche ora ero completamente paralizzata”…

Un video che Georgette ha voluto condividere non per piangersi addosso o cercare visibilità, bensì per mostrare tutta la carica e il coraggio, che bisogna avere per superare le grandi e dolorose sfide che la vita pone davanti. Un messaggio di incoraggiamento e di speranza che l’ex concorrente di “Temptation Island” spera possa essere di aiuto anche per altri: “Ci sono persone che vivono normalmente… persone che invece hanno ricadute continue… persone che fanno sport e persone che non riescono più a camminare ma sapete cosa vi dico?!? IO FARÒ PARTE DELLA CATEGORIA PERSONE CHE CE LA FARANNO!! Io spaccherò il mondo perché amo la vita oltre ogni limite!!”.

Ricoverata poco più di un mese fa per degli accertamenti la Polizzi aveva già raccontato sui social ciò che le stava succedendo e mostrato gli scatti di lei sulla sedia a rotelle, ma non aveva ancora fatto il nome della terribile malattia che le era stata diagnosticata, una malattia, come ha scritto lei stessa “con cui dovrò fare i conti per sempre”.

“Ho perso la sensibilità del busto completamente, poi le mani, le gambe. La cosa triste è che sono entrata in ospedale camminando e dopo qualche ora ero completamente paralizzata. Una notte mi sono svegliata e non sentivo più le mani e le gambe. Mi sentivo prigioniera del mio corpo, perché la mia mente voleva andare ma il mio corpo non mi seguiva.E pensavo al peggio. Dopo circa un mese è arrivata la diagnosi che parla di una malattia che mi accompagnerà per tutta la vita”, ha raccontato Georgette nel video condiviso.

Adesso è tornata a casa, ha fatto molti progressi e molti ne farà ancora, tanti amici le sono stati accanto, per primo il fidanzato Davide Tresse.

Il cammino che ha davanti è lungo e pieno di ostacoli, Georgette ringrazia tutti, chi ha deciso di esserci e chi deciderà di continuare a farlo, lei ha una mission: andare avanti e nessuna intenzione di mollare.

Eccolo il mio video verità… Con questi video ho deciso di raccontavi ciò che mi è successo!! Ma ciò che conta non è la diagnosi ma la voglia di trasmettere a chi soffre di questa malattia bastarda che se chi ne è affetto è più bastardo di lei può vincere !! Una malattia “soggettiva” mi hanno detto ci sono persone che vivono normalmente… persone che invece hanno ricadute continue… persone che fanno sport e persone che non riescono più a camminare ma sapete cosa vi dico?!? IO FARÒ PARTE DELLA CATEGORIA PERSONE CHE CE LA FARANNO!! Io spaccheró il mondo perché amo la vita oltre ogni limite!! Innamoratevi della vita gente e vivrete in maniera strepitosa!! Grazie ha chi ha deciso di esserci… anche solo con un semplice messaggio… grazie a tutti per l’affetto che avete dimostrato!! Obbiettivo numero uno: LANCIARE LA MIA CARROZZA!! #nonsimollauncazzo #nonhopauradite #graziepollini

A post shared by GEOᖇGETTE ᑭOᒪIᘔᘔI ® (@georgettepol) on

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here