Happn, la app che ritrova i colpi di fulmine

Lo avete incrociato stamattina alle 7.54, mentre andavate in autobus a lavoro: era carino, aveva quel “non so che” che vi ha rapito per pochi secondi… Poi, uno sguardo complice mentre un bambino urlava troppo, ha regalato un pizzico di adrenalina alla vostra mattinata cupa. Lascerete che un’occhiata sfuggente rimanga tale oppure proseguirete la conoscenza? Oggi l’alternativa c’è, si chiamaHappn, ed è una nuova app che vi ritrova i colpi di fulmine. In un mondo che sforna ogni giorno fior fior di app dating, rimanere single comincia a essere una colpa.

 

Ricordate il cortometraggio Amore in Pausa pranzo? E’ il racconto di una storia d’amore mancata, realizzato dal regista americano Danny Sangra.

Ciao, sono il biondo che era seduto davanti a te in metro…Piacere!

Sui mezzi pubblici, al bar, o semplicemente per strada, ci si “innamora” per pochi istanti innumerevoli volte al giorno. Quando questo accade, i più timidi azzardanouno, due, tre sguardi, i più temerari osano un sorriso, i veri social addictedinstallano Happn. Quante volte quel fugace incontro visivo ha avuto uno sviluppo, quante invece è rimasto solamente la piacevole sensazione di un attimo? Non serve uno studio apposito del Professore Tal dei Tali dell’Università di Harvard per affermare ufficialmente che statisticamente il 99% dei flirt visuali in metro cadono nel vuoto. Una nuova app, pubblicata in Francia, cerca ora di aiutarci a ritrovare le persone che incrociamo nella nostra quotidianità. Una sorta di piccolo incoraggiamento per forzare la mano del destino, basata su un funzionamento che ricorda le applicazioni come Tinder.

Happn e come funziona, ovvero la “geolocalizzazione del colpo di fulmine”

Mobile al 100%, Happn utilizza la geolocalizzazione in tempo reale. Co-fondata da Didier Rappaport, Fabien Cohen e Antony Cohen, la app richiede una registrazione attraverso il proprio profilo Facebook e il consenso all’utilizzo del posizionamento dell’utente, che comunque resta segreto, senza essere memorizzato. Quando due utenti happn inciampano l’uno nello sguardo dell’altro i loro profili appaiono sui rispettivi smartphone. In alternativa, se scopriamo che quella mattina ci vedevamo doppio e il nostro flirt misterioso ha in realtà quel naso all’ingiù che proprio non ci piace, l’applicazione permette di passare in rassegna tutti gli utenti happn incontrati durante la giornata. I fondatori assicurano che happn è disegnata per garantire la sicurezza degli utenti e della loro privacy, un bottone apposito, inoltre, permette di riportare abusi o comportamenti inadeguati.

Esiste Happn in Italia?

Happn è ora disponibile per iOS e Android, Freemium per gli uomini, ed è presente a oggi in 15 città: Parigi, Londra, Berlino, Barcellona, Madrid, Milano, New York, Boston, San Francisco, Chicago, Los Angeles, Mexico City, Buenos Aires, Santiago, Sydney. Non resta che aspettare che venga importata in Italia e, tutto quello che verrà, da quel momento in poi, sarà a vostra discrezione. Insomma, basta rimpianti, armatevi di smartphone e… In bocca al lupo!

SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here