La Tata, i 60 anni di Fran Drescher, fashion icon della tv

Tailleur e colore rosso, abiti firmati e una passione per lo shopping

Sembra ieri, quando un’aspirante estetista si è presenta alla porta dell’affascinante produttore di Broadway, Maxwell Sheffield, diventando per pura casualità la tata dei suoi tre figli. Tailleur rosso attillato, décolleté nera, capelli sempre cotonatissimi e l’immancabile rossetto: ecco Francesca Cacace, la protagonista della serie tv La Tata, interpretata da Fran Drescher. Sono passati esattamente 24 anni dal primo episodio di questa iconica serie tv anni ’90, scritta, creata e prodotta proprio da Fran, che il 29 settembre, festeggia un compleanno molto importante, il sessantesimo!
Con il suo stile eccentrico fatto di minigonne, stampe animalier e colori vivaci, La Tata è una delle prime fashion icon della televisione, arrivando a cambiare anche più di 10 outfit in una sola puntata.

SVENDITE CHE PASSIONE!
Dolce & Gabbana, Versace, Iceberg, Moschino, Valentino sono solo alcuni degli stilisti che hanno vestito Tata Francesca durante i 6 anni di serie tv. Ma come faceva La Tata ad acquistare questi abiti d’alta moda? Francesca Cacace ci ha dimostrato che ci si può vestire Moschino da testa a piedi anche senza spendere cifre stratosferiche. Conosciuta, infatti, come eroina indiscussa delle svendite ai grandi magazzini, a volte addirittura portava con sé la piccola Grace per farsi aiutare nella lotta all’ultimo sconto. Non ci sono dubbi quindi: se negli anni ’90 fosse esistito lo shopping online, avremmo senz’altro visto Francesca armata di pc e carte di credito alla ricerca delle migliori offerte di abiti e accessori firmati.

TAILLEUR E COLORE ROSSO: I LOOK ICONICI DI TATA FRANCESCA
Il personaggio di Francesca rimane impresso, grazie ai trend icona di un intero decennio indossati dall’attrice Fran Drescher, che continuano ad attrarre nuovi fan, anche a distanza di quasi vent’anni dalla fine della serie. È proprio vero che le mode ritornano e La Tata ce lo ha dimostrato: sfoggiare uno dei suoi celebri look oggi sarebbe incredibilmente glamour.

Privalia ha interrogato le sue clienti italiane di età compresa tra i 30 e i 45 anni per conoscere i look che più sono rimasti impressi nelle menti e nei cuori di tutte le fan.
Hanno avuto pochi dubbi: il 55% ricorda i suoi tailleur attillati con minigonne da capogiro e décolleté. Un look davvero indimenticabile, protagonista delle tante corse tra salone e cucina, quando il Sig. Shieffield doveva rimproverare Francesca per uno dei suoi soliti guai. Al secondo posto si posizionano jeans a vita alta e gilet (32%), per un look casual e sexy portato con disinvoltura. Chiude la classifica la vestaglia rosa (13%) indossata la mattina per fare colazione con la famiglia. Quando si pensa a La Tata, una delle prime cose che viene in mente è sicuramente il colore: rosso, arancione, fucsia, fantasie e stampe multicolor. Il suo essere frizzante da capo a piedi è sempre stato al centro delle sei stagioni televisive ed è ciò che probabilmente l’ha resa un personaggio tanto amato. Al 69% delle clienti Privalia coinvolte è rimasto impresso il rosso, come colore simbolo dei tanti outfit indossati da La Tata. Scelta perfetta per mettere in risalto la sua carnagione chiara e i capelli scuri. A seguire il fucsia (20%) e il nero (11%) per quel tocco in più di eleganza.

Parlando di capi icona, il gilet rimane sicuramente uno dei must nel guardaroba di Tata Francesca. Quasi sempre firmati Moschino e abbinati a minigonne o jeans a vita alta. Indimenticabile anche il cappotto con il maxi colletto animalier, protagonista anche della sigla, abbinato al cappello basco nero.

I DETTAGLI CHE FANNO LA DIFFERENZA
La Tata ha incantato le fashion victim non solo con i suoi outfit, ma anche con le sue inconfondibili acconciature e il make-up sempre perfetto, anche appena sveglia. Prima di diventare La Tata era, infatti, rivenditrice di cosmetici porta a porta, da cui ha imparato i trucchi del mestiere: ciglia lunghe e piene con un semplice tocco di mascara, zigomi in risalto con l’effetto blush rosa e l’immancabile rossetto rosso.
Oltre a una particolare attenzione per il make-up, anche l’hair styling aveva la sua importanza. Massima cura per i capelli, pettine sempre in borsa per alzare il più possibile la cotonatura e tanta lacca.
Ripercorrendo le sue più celebri acconciature, in quale versione è più amata? Il 58% delle clienti Privalia la preferisce con la chioma sciolta, cotonatura alta e lunghi capelli scuri e mossi sulle spalle. Ricordate con ampi consensi sono anche le acconciature delle sue serate di gala, con i capelli raccolti in enormi chignon alti.

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here