Lollo, io corteggiata da Saddam e Castro

1

Gina Lollobrigida, 90 anni compiuti il 4 luglio, è solo diversamente giovane. Attenta, lucida, con i suoi tempi, tiene banco alla presentazione del Premio delle Nazioni che si terrà a Taormina venerdì 28/7 al Teatro Antico.

Racconta di come sia stata corteggiata da Saddam Hussein e Fidel Castro, del suo rapporto con la politica e soprattutto con il cinema che, come si sa non è stato affatto il suo primo amore.

“Sono andata a un Festival in Iraq e c’era anche Saddam Hussein. Io non sapevo neppure chi fosse – spiega l’attrice divertita -, ma la cosa bizzarra è che io soltanto fui ospitata non in albergo, ma nel palazzo del governo. E tra l’altro in una camera da letto con due comodini pieni di kleenex”.

La corte del leader maximo invece è stata low profile. “Con me è stato corretto, quasi timido tanto da essere criticato per questo. Comunque un ammiratore sincero ed educato” racconta la Lollo. E il cinema? “Non era nella mia mente quando ero giovane, mi piaceva cantare e dipingere”.

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here