Make up autunno-inverno, oltre al nudo c’è il look anni ’80

Valter Gazzano, occhi verde, viola, blu tornano gli ombretti cangianti

1

Make up autunno-inverno 2018, quali sono le tendenze? Le spiega per Ansa Lifestyle Valter Gazzano, national make-up artist di Yves Saint Laurent Beautè: “ci si può ricominciare a truccare gradualmente. In questo periodo sul viso possiamo non mettere ancora un fondotinta coprente ma piuttosto una crema colorata idratante per uniformare la carnagione e valorizzare l’abbronzatura esistente , facendo attenzione a non commettere l’errore di non pulire a fondo la pelle del viso per non ‘togliere’ l’abbronzatura, al contrario una maschera esfoliante una volta la settimana purifica e toglie le cellule morte rivitalizzando il colore dell’ambrato. Lo stato di salute della pelle viene prima di tutto: curata, pulita, idratanta è pronta, anche magari usando un primer idratante, illuminante, per il make up.

Per le labbra due tendenze: i rossi o il nudo. I rossi sono puri, scuri, tendenti al mattone, molto meno si porta il rosso red chiaro. i nudi non sono sbiaditi ma virano al beige e al rosato, il mascara è abbondante ma non eccessivo. Sulle guance un tocco di colore: un velo di rosa corallo o arancio senza esagerare.

Per l’inverno look deciso anni ’80 , ispirazione disco, stile club 54 di New York. Per gli occhi texture cangianti, da make up olografico. I colori sono decisi e la palette prevede il verde, il viola, grigio argento, il nero è morbido, il marrone è di grande tendenza. Quest’anno si osa uno smoky eye con colori alternativi ai soliti grigio-neri, si punta sul verde o sul blu. Per le labbra la colorazione è intensa ma opache o in alternativa l’effetto opposto, lucidissime effetto lacca. In questo viso immaginato con colori decisi sugli occhi e sulla bocca, il fard è appena accennato, in secondo piano. Il mascara invece torna prepotentemente a colori: verde, azzurro proprio come si usava negli anni ’80

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here