Moda: in autunno la giungla arriva in città

Jungle, maculati, animalier: il camouflage non conosce confini ed è il must della stagione fredda 2018-19

Quest’anno per essere alla moda siamo praticamente costrette a tirare fuori il lato più selvaggio di noi: il guardaroba per l’autunno-inverno 2018-19 non può fare a meno di contenere almeno qualche capo ispirato alla giungla, agli animali selvatici, ai felini maculati. Anche con note estrose e colori vivacissimi. Il camouflage l’animalier sono state proposti da moltissimi stilisti nelle loro collezioni e sono il trend più evidente di questo periodo.

Il maculato va indossato con grinta e senza timidezza: è da sempre associato all’idea di una donna forte e audace, anche un po’ aggressiva. I pattern che richiamano il mondo felino di tigri, giaguari e leopardi sono ormai un grande classico del guardaroba femminile e quest’anno possono essere indossati sia in versione “classica”, che richiama la palette di colori dei manti animali presenti in natura, oppure in una reinterpretazione decisamente più pop, coloratissima e audace, come ad esempio propone Tom Ford.

Total look animalier sono stati portati in passerella da Dolce&Gabbana, con abiti anche molto importanti, a balze che riprendono pattern leopardati, e Max Mara, che ha accostato stampe differenti in un gioco di sovrapposizioni.

Se invece non siamo pronte a trasformarci in tigri e coguare, ma non vogliamo rinunciare a cavalcare questo stile, possiamo abbinare un capo animalier a un altro a quadri, a righe o a una fantasia floreale, oppure optare per una stampa sui colori chiari come propone Roberto Cavalli, oppure ancora stemperare la giungla con la sobrietà del nero o del grigio.

Ancora troppo? Proviamo con un accessorio, come una stola, una sciarpa o un cappello. Insomma, indossare questa tendenza potrebbe persino aiutarci a capire quanto sia sviluppato il nostro lato più selvaggio… e quanto siamo disposte ad esprimerlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here