NAKED, LA BELLEZZA SENZA PACKAGING DI PLASTICA

Filosofia produttiva da Lush. Solo con shampoo solidi risparmia 15 milioni di flaconi

Lifestile Big Blue

Plastica: un pericolo sempre maggiore per il nostro pianeta, soprattutto per quanto

riguarda il mare e il suo ecosistema. Si stima infatti che ogni anno finiscano in mare circa 20 milioni di tonnellate di plastica, delle quali 700.000 tonnellate provengono dalla sola Italia. Per questo, indirizzarsi verso un consumo sempre più consapevole sembra essere una via necessaria. In ogni settore, beauty incluso. Anche i brand fanno la loro parte. Non è il solo ma decisamente impegnato da tempo è Lush, il brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano,  che celebra il 22 marzo la Giornata Mondiale dell’Acqua con una selezione di prodotti solidi e nudi.

I naked, sono innovative creazioni proposte dal brand inglese per sensibilizzare verso un acquisto etico che possa tutelare l’ambiente e ridurre gli sprechi, soprattutto relativi alla plastica e ormai sono una vera e propria filosofia produttiva. Il 42.9% dei prodotti Lush attualmente in vendita è infatti completamente nudo, privo quindi di qualsiasi forma di packaging. Un esempio su tutti sono gli shampoo solidi, i rivoluzionari panetti concentrati di shampoo equivalenti a tre bottiglie di prodotto in formato liquido. Con la sola produzione degli shampoo solidi Lush risparmia ogni anno al pianeta 15 milioni di flaconi di plastica ed evita, a livello globale, lo spreco di 1.350.000 litri d’acqua. Le rivoluzionarie creazioni del brand inglese non si interrompono qui: saponi, trattamenti solidi all’olio caldo per capelli, bombe e spumanti da bagno sono tutti prodotti solidi e nudi. La più recente introduzione e ulteriore conferma della spinta innovativa che permea il brand inglese è il gel doccia solido: un gel doccia a tutti gli effetti che si libera dalla bottiglia in plastica per ridurre gli sprechi e dare il benvenuto alla sostenibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here