Pay Gap, 6 star di Hollywood impegnate nella lotta alla stessa paga

Da Beyonce a Emma Watson ecco cosa dicono

The Pay Gap: il divario economico uomo / donna. Se ne parla da tempo, presso la Comunità europea viene misurato con report annuale – l’ultimo qui  il gender gay gap ossia la differenza di retribuzione lorda media oraria tra uomini e donne in tutti i settori dell’economia. In Italia, il divario retributivo di genere si attesta al 6,1% (il divario medio retributivo di genere nella UE è 16,7%). Il tema è importante in tutti i paesi e in tutti i campi, la parità di retribuzione è uno dei principali obiettivi delle battaglie civili. Anche ad Hollywood.

Ecco cosa dicono alcune delle star che si sono espresse sul tema impegnate:

Emma Watson, presto al cinema con La Bella e La Bestia “Penso che sia giusto io sia pagata come i miei colleghi maschi … penso che sia giusto socialmente,  pretendo lo stesso”.

Patricia Arquette, premio oscar non protagonista 2015 per Boyhood  E ‘il momento di avere l’uguaglianza dei salari, una volta per tutte e la parità di diritti per le donne negli Stati Uniti

Jennifer Lawrence, ho realizzato il gender gap quando ho visto il libro paga su Internet e realizzato che ogni uomo con cui avevo lavorato o stavo lavorando guadagnava diversamente da me

Beyonce  L’uguaglianza è un mito, e per qualche ragione, tutti accettano il fatto che le donne non fanno più soldi degli uomini. Non capisco questo. Perché dobbiamo stare sul sedile posteriore?

Charlize Theron : Le ragazze devono sapere che essere una femminista è una buona cosa. Ciò non significa che odi gli uomini. Significa uguali diritti. Se stai facendo lo stesso lavoro, si dovrebbe essere compensata e trattati nello stesso modo

Toni Collette: è tutto folle: la creatività è senza genere, il denaro è senza genere

Gwineth Paltrow “Può essere doloroso. Il tuo stipendio è un modo per quantificare quello che vali. Se gli uomini vengono pagati molto di più per fare la stessa cosa, ti senti di merda.”

Il divario retributivo di genere è la differenza di retribuzione lorda media oraria tra uomini e donne tutti i settori dell’economia. In Italia, il divario retributivo di genere si attesta al 6,1% (il divario medio retributivo di genere nella UE è 16,7%). (1)

FONTEAnsa
SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here