Schiapparelli a Parigi, pret-a-couture con omaggio a Man Ray

Maison apre boutique-salon Place Vendome e lancia prima borsa

La maison Schiaparelli lancia a Parigi il suo nuovo progetto Pret-a-Couture: si tratta di Story, un percorso a capitoli sganciato dalla tradizione e dal calendario di stagione della Haute Couture, che però attinge alla storia delle collaborazioni con artisti e artigiani che hanno caratterizzato la maison. Il primo capitolo, Story #1, è una limited edition che omaggia la storia d’amicizia e collaborazione di Elsa Schiaparelli e Man Ray, noto pittore, fotografo e regista statunitense che si trasferì a Parigi nel 1921, dove si unì agli artisti dada e surrealisti.

Ecco che motivi grafici di eco surrealista diventano gioielli (le iconiche mani guantate diventano bracciali smaltati), mentre lucchetti e cuori trafitti (segni di Schiaparelli) accendono un guardaroba di abiti, giacche, camicie, maglie e T-shirt. Le frasi manifesto “Stop, Look and Listen” di Schiaparelli e il “Disinteressato, ma non Indifferente” di Man Ray stabiliscono il tono della conversazione, mentre un collage dei leggendari lavori di Man Ray crea un nuovo camouflage street-art, su crepe di seta. Nasce anche Secret, la prima borsa firmata Schiaparelli, con la fibbia a forma di lucchetto, simbolo per eccellenza della maison dal 1931 (ha la fodera in nappa color crema e cuciture rosa shocking). Con questo nuovo progetto Schiaparelli apre anche la boutique-salon di Place Vendome, dando il via a una dinamica parallela e diversa, con cui una maison di haute couture si trasforma in uno spazio aperto, un luogo di scambio e collaborazioni. Qui sono in vendita i pezzi del primo capitolo del progetto Story e domani pomeriggio sarà presentato il libro Schiaparelli & Les Artistes, che celebra il legame di Elsa Schiaparelli con gli artisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here