South Park fa la “guerra” ai Simpson e lancia lʼhashtag #cancelthesimpsons

Una frecciatina ai colleghi, accusati di razzismo per la versione stereotipata del personaggio Apu

Anche i “Simpson” sono finiti nel mirino di “South Park”. La serie animata ha infatti lanciato una frecciatina ai “colleghi” gialli, accusati negli ultimi anni di razzismo per la versione troppo stereotipata del personaggio indiano di Apu. Nella terza puntata della 22esima stagione Mr Hankey viene esiliato in un posto “che accetta le persone razziste e orribili come lui” e viene accolto proprio dai Simpson. L’episodio si è poi concluso con l’hashtag #cancelthesimpsons.

A quanto pare, però, l’accusa non era rivolta alla serie animata ma a chi la definisce razzista. Al Jean, papà dei “Simpson”, ha infatti chiarito la questione a “The Hollywood Reporter”: “In realtà (l’episodio) era in nostra difesa, contro le persone che sono troppo critiche nei nostri confronti”. Una stoccata agli hater e al proliferare dei tanti hashtag sui social, che vengono utilizzati per boicottare show o prodotti di ogni tipo. Pace fatta quindi tra i due mondi, che da sempre si divertono a provocare gli spettatori con la loro ironia politicamente scorretta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here