TOPOLINO HA 90 ANNI, LA ‘MATITA’ CAVAZZANO “L’AVVENTURA CONTINUA”

A Lucca Comics gli aneddoti su Fellini e La strada. Sciarrone tenta record

Topolino ha novanta anni. E non poteva esserci miglior posto in Italia per celebrare la festa: il Lucca Comics & Games, evento dedicato a fumetto e giochi da tavolo ed elettronico in corso di svolgimento in Toscana (1-3 novembre). Tutti a spegnere le simboliche candeline del personaggio di Walt Disney in compagnia delle matite nazionali che in questi decenni hanno disegnato le storie ambientate a Topolinia. Ma anche nel passato, nel futuro, nello spazio e su altri pianeti. Il vero compleanno è il 18 novembre.

“Topolino – ha detto Giorgio Cavazzano, firma storica del fumetto ora edito da Panini – è un personaggio difficile da disegnare, perché è piccolo, ha una mimica facciale molto delicata, basta poco perché diventi un altro personaggio, ma proprio per questo è così interessante. Abbiamo la certezza che Topolino continuerà a essere interessante. Il lettore si accorge della volontà di novità che il personaggio può portare, è un personaggio camaleontico, capace di passare da un mondo all’altro, è un’avventura continua“.

Cavazzano ha anche svelato alcune curiosità su uno dei Topolino più celebri, quello della parodia del film “La Strada” di Federico Fellini: “Diversi anni fa, su suggerimento del giornalista Vincenzo Mollica, realizzai la parodia cinematografica di Casablanca di Micheal Curtiz – ha raccontato -. Qualche tempo dopo ricevetti una telefonata: era proprio il maestro Fellini, che, entusiasta di quella mia realizzazione, mi chiedeva di lavorare alla parodia Disney del suo film La Strada. Fui onorato di quella proposta, accolta con entusiasmo dalla redazione di Topolino dell’epoca”. Reazione di Fellini? “Una volta in edicola – ha ricordato il disegnatore – corse a comprare le copie nel circondario e le regalò felice ai passanti. Una curiosità: avevo pensato a Topolino con i costumi del film, invece arrivò una telefonata, questa volta di Giulietta Masina, che chiedeva di disegnare Topolino e Minni nelle vesti di una volta, con pantaloncini e gonnellino, perché ricordavano la loro infanzia”.

Pronta una versione 2018 resa ancora più speciale dal restauro delle tavole, riproposte per la prima volta in maxi-formato cartonato e con sovraccoperta poster da collezione. Alla celebrazione hanno preso parte anche altri autori come Silvia Ziche, Corrado Mastantuono e Casty, oltre al management Panini Comics. Da tempo il settimanale Topolino ha iniziato a celebrare il suo principale personaggio per avvicinare il lettore al grande numero celebrativo 3286 del 14 novembre, che festeggerà ufficialmente il compleanno a cifra tonda.

Claudio Sciarrone, uno dei più rilevanti disegnatori Disney, punta a stabilire a Lucca Comincs un nuovo Guinness World Record realizzando la striscia a fumetti più lunga del mondo ad opera di un singolo artista. La striscia dovrà raggiungere l’ambiziosa lunghezza di 300 metri e vedrà Topolino protagonista di una storia inedita ideata per l’occasione dallo stesso Sciarrone nella duplice veste di disegnatore e sceneggiatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here