Britney Spears rompe il silenzio: “Sto bene, tornerò, ma ora ho bisogno di un poʼ di privacy”

La popstar posta su Instagram un video dalla clinica e invita i fan a non credere a ciò che viene detto e scritto su di lei...

“Le cose sono andate fuori controllo (…) Ma io sto bene e presto tornerò…”. A poche settimane dal suo ingresso in una clinica psichiatrica e in seguito alle proteste dei fan, che ne chiedono la “liberazione”, convinti che la cantante sia stata costretta al ricovero, Britney Spears rompe il silenzio e dal rehab posta un video su Instagram rassicurando i fan: “Non credete a ciò che leggete e sentite…”.

La popstar, che nella clip appare un po’ stanca e provata, ha scritto un lungo post in cui spiega come le voci circolate negli ultimi giorni siano false e folli: “Sto solo cercando di prendermi un momento per me stessa”, dice Britney, che qualche settimana fa ha sospeso la sua residency a Las Vegas per entrare in un rehab in seguito allo stress che i problemi di salute del padre le avrebbero causato.

Ed è proprio su questo ricovero, per molti “forzato”, che si sono accese negli ultimi giorni le polemiche e le proteste dei fan scesi in piazza con cartelli che chiedevano la liberazione di Britney.
La popstar però ribadisce di essere entrata volontariamente in clinica e di avere solo bisogno di un po’ di riposo e di privacy: “Ma tutto ciò che sta succedendo rende le cose più difficili”, scrive: “Non credete a tutto ciò che leggete o sentite. Le false email di cui si parla, truccate da Sam Lufti anni fa, non sono state scritte da me. Lui si fingeva me per comunicare con il mio team attraverso un indirizzo falso. La mia situazione è unica, ma vi prometto che sto facendo il meglio per me in questo momento. Forse non lo sapete, ma io sono forte e so resistere per ottenere quello che voglio. Il vostro amore e i vostri pensieri per me sono splendidi, ma quello di cui ho bisogno in questo momento è solo un po’ di privacy per fare i conti con le cose difficili che la vita sta mettendo sul mio cammino…”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here