UNGHIE, ARRIVANO GLI SMALTI VEGANI E FRA I COLORI CORALLO E TONALITÀ MARINE AL TOP

Tornano lunghe per disegnarci sopra

Lo smalto classico, dalle tonalità brillanti del rosso melanzana e del blu notte, non va più. Le unghie laccate cedono il passo agli smalti vegani, dai colori opachi e nudi, alle nuance pastello e ad effetto nudo su cui eseguire veri e propri disegni fatti con pennellini e speciali gel per unghie a mano libera oppure con mini decalcomanie. I colori delle unghie si fanno minimalisti, ma i grafismi sono tali da sembrare tatuaggi. Le unghie, da corte e squadrate, ritornano lunghe.
Le novità della nail art viste al Cosmoprof  sono tutte green, come racconta la nail designer Alessandra Marchesi che ha presentato le nuove tendenze della manicure. I nuovi smalti e i trattamenti sono arricchiti di sostanze di origine vegetale e di ingredienti biologici certificati. Fra i naturali spiccano i derivati da verdure come le patate, paste di legni, cotone e mais, persino di cocco. Intere collezioni di prodotti per la manicure sono anche dichiarate 100% vegane.
Tornano di moda anche le unghie lunghe, lunghissime e a punta, per dare spazio alla creatività e disegnarci sopra. Fra i colori degli smalti vince il nude, nelle nuance beige, sabbia, grigio o bianco per un effetto più discreto. Per le più audaci ci sono ancora gli smalti colorati: il rosso ha la tonalità brillante del papavero, ma il colore dell’anno è il Living Coral di Pantone, cioè il corallo, seguito dalle tonalità marine, dal blu al celeste e dai toni del verde.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here