Venerdì è la Giornata Mondiale del Sonno: dormire meglio si può

Riposare bene è fondamentale: ecco qualche suggerimento per una camera da letto dove il sonno è al top

Il 15 marzo, come ogni secondo venerdì di questo mese, sarà la Giornata Mondiale del Sonno il cui obiettivo è celebrare i benefici di un sonno buono e salutare e porre l’attenzione sulle problematiche legate ai disturbi del sonno e alle relative cure. D’altra parte, dedichiamo al sonno circa otto ore al giorno, un terzo della nostra esistenza. Ma è proprio il come riposiamo di notte che può influire in maniera determinante sulla qualità della vita: questo è il motivo per cui rendere confortevole e accogliente l’ambiente dove si dorme è fondamentale.

Rendere la propria camera da letto un luogo speciale non è difficile, bastano pochi semplici accorgimenti: il colore giusto, il generale equilibrio ottenuto da arredi e complementi corretti, possono giocare un ruolo decisivo per un buon sonno ristoratore.

Facciamoci guidare dagli esperti di Habitissimo, il portale che mette in contatto persone che hanno bisogno di una ristrutturazione o riparazione con professionisti del settore, per avere una camera da letto che diventa un angolo di paradiso, ove dormire al meglio e svegliarsi con il sorriso.

Tanta luce: una stanza luminosa è la premessa essenziale per il benessere psicofisico. La luce deve essere calda e soffusa: sì dunque a tendaggi dai tessuti lievi per garantire la giusta privacy senza impedire il passaggio dei rinvigorenti raggi solari. Anche per la luce artificiale è consigliabile preferire la luce indiretta per non stancare lo sguardo e non disturbare il riposo. Se abbiamo in programma una ristrutturazione, è meglio prevedere più punti luce all’interno della stanza in modo da poterli gestire di volta in volta a seconda delle necessità.

Il verde in camera: tanto per iniziare, occorre chiarire che non necessariamente le piante in camera da letto fanno male. In effetti è vero esattamente l’opposto: le piante aiutano a creare un ambiente rilassato e a prevenire l’insonnia. È vero che le piante di notte consumano ossigeno e producono anidride carbonica, tuttavia la quantità consumata/prodotta da una singola pianta è tutto sommato trascurabile. Non tutte le piante poi seguono questo processo: alcune, come la Sansevieria o la Zamioculcas, al contrario assorbono anidride carbonica nelle ore notturne, apportando notevoli benefici.

I colori freddi: le tonalità che vanno dal blu al viola, dal verde al turchese sono l’ideale per donare vero relax in camera da letto, perché ispirano calma e rallentano la frequenza cardiaca. Una recente ricerca ha dimostrato che chi sceglie i colori freddi dorme di più e meglio, svegliandosi con una sensazione di felicità e positività. Il blu in particolare è da sempre in cima alla lista: le ultime tendenze propongono le nuovissime tonalità denim drift, una via di mezzo fra il blu ed il grigio davvero super chic.

Morbidi colori pastello: la camera da letto è certamente la stanza della casa più indicata ad accogliere morbide sfumature e tinte soft. Il segreto è ovviamente non esagerare per evitare di cadere nello stucchevole: una stanza che ricalca lo spirito nordico, con tanto bianco, caldi tessuti e tocchi pastello qua e là sarà perfetta per regalare lunghi periodi di perfetto riposo.

Il paesaggio in casa: cosa meglio di una camera da letto con vista per sentirci felici? Se si ha la fortuna di vivere in contesti immersi nel verde e di non avere vicini invadenti, si può pensare di dimenticare le tende e permettere al paesaggio di entrare nella stanza. L’interno si fonde con l’esterno senza soluzione di continuità e l’assenza di confini dona un risveglio magico ogni giorno.

Un angolo di paradiso: le stanze grandi sono già di per sé una grande fortuna, le buone idee nella ristrutturazione possono fare il resto. Ecco che posizionare una scenografica vasca da bagno nella camera da letto basta per trasformarla velocemente in un luogo speciale. In questo modo, la stanza diventa il luogo più intimo, l’ambiente della casa in cui fuggire ogni volta che cerchiamo pace e relax. Per completare l’atmosfera, scegliamo tonalità neutre, tessuti naturali ed un caldo legno per il pavimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here