Natale dei 100 alberi d’autore, il progetto di solidarietà di Sergio Valente diventa un libro

Mancano pochi giorni all’inizio delle festività natalizie, giorni da trascorrere in famiglia, lontani dal solito tram tram; tuttavia il Natale non è solo questo: indipendentemente dal suo significato religioso, questa festa rappresenta un momento per riflettere e per aiutare chi ne ha più bisogno. La moda, in questo campo, non si è mai tirata indietro: dai braccialetti rossi realizzati da Cruciani ai charms di Rosato a sostegno della ricerca contro il tumore al seno, diversi brand continuano a rinnovare il loro impegno con le associazioni benefiche. Proprio per questo motivo, la società dell’hair stylist  Sergio Valente promuove la manifestazione “Natale dei 100 alberi d’autore“, un progetto di solidarietà dove vengono esposti le creazioni dei più noti scultori contemporanei e dei grandi maestri dell’alta moda italiana; non passa di certo inosservato il traguardo raggiunto quest’anno: l’uscita del libro fotografico Xstmas Table book “100”, edito da Graus Editore. Una parte del ricavato delle vendite sarà devoluto a favore di un progetto di ricerca per la cura e la diagnosi del Parkinson dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma, diretto e coordinato dal professor Fabrizio Stocchi.
Un cammino intrapreso gomito a gomito con stilisti e artisti, come spiega lo stesso Valente: “In questi 20 anni grazie alla generosità e alla sensibilità dei grandi protagonisti che hanno aderito al progetto, abbiamo raggiunto importanti obiettivi a sostegno della ricerca e di realtà bisognose. Con questo volume ho voluto ricordare e ringraziare tutti i brand amici che mi hanno accompagnato in questi anni sostenendo il progetto con entusiasmo“.

Tra gli alberi natalizi più originali spiccano: il modello a forma di decolleté argentata ideato da Loriblu; l’abete bianco con alla base una borsa di pelle nera di Emilio Pucci; la cornucopia leopardata realizzata da Roberto Cavalli; l’inconfondibile silhouette del manichino rosso impreziosito da un vestito di tulle di Valentino; la donna che si copre il collo con una sciarpa, vera e propria scultura contemporanea di Patrizio Bitelli. Caratteristici anche il trionfo di perle bianche, disposte a spirale intorno al pino dall’effetto plissettato di Sarli; la rivisitazione dell’albero tradizionale di Tod’s, impreziosita dalla presenza di calzature rosse al posto delle decorazioni; gli eleganti fili dorati che danno forma al lussuoso modello proposto da Byblos; e infine, il design ricercato e decisamente etnico della creazione della Diesel. Tuttavia, come suggerisce il titolo dell’iniziativa ventennale portata avanti da Sergio Valente, sono 100 le opere degli alti esponenti della moda e dell’arte che hanno preso parte alla campagna benefica: le immagini con gli alberi d’autore sono contenute all’interno del book fotografico, ideato da Eduardo Costa.

Natale dei 100 alberi d'autore

Natale dei 100 alberi d'autore

Natale dei 100 alberi d'autore