Barbara D’Urso nell’occhio del ciclone: “Viva con 1000 euro al mese”

barbara d'urso sfida 1000 euro mensili

“Guadagno pochissimo”

La regina di “Pomeriggio 5” fa parlare di sé ancora una volta; durante un botta e risposta con Giuseppe Cruciani (conduttore della “Zanzara“) in diretta radiofonica, Barbara D’Urso ha ammesso che “Guadagno pochissimo, esattamente circa dieci volte meno di quanto vi possiate immaginare. Mezzo milione, dici? No, meno, molto meno!”. Le dichiarazioni non sono passate inosservate al popolo del web: su Firmiamo.it è stata lanciata una petizione, per sfidare la conduttrice della “tv del dolore” a vivere con uno stipendio di un italiano medio, che equivale a 1000 euro mensili.

Nel testo della sfida, che ha già raggiunto oltre le 1400 firme, si puntualizzano le spese che la giornalista dovrà sostenere, una specie di all inclusive: “Ovviamente in questi soldi ci deve essere tutto compreso: bollette, spesa, pulizie, benzina, eventuali mutui o prestiti e tutto il resto“.

barbara d'urso petizione vivere 1000 euro mensili
La petizione di Firmiamo.it

Da Barbara D’Urso a Gwyneth Paltrow: le sfide sul web

La D’Urso raccoglierà la sfida o getterà tutto nel dimenticatoio? Quel che è certo è che la conduttrice non è la prima celebrità a essere oggetto di sfide sul denaro; risale a circa dieci giorni fa il tentativo, fallito miseramente, di Gywneth Paltrow di nutrire lei e la sua famiglia con soli 29 dollari a settimana. L’obiettivo era quello di far riflettere il governo americano sulla cifra, da lei giudicata troppo bassa, degli assegni di mantenimento dati ai più poveri e bisognosi; causa nobile senza dubbio, ma che ha portato la Paltrow a gettare la spugna dopo soli 4 giorni, accaparrandosi le ire dei suoi followers.

barbara d'urso sfida 1000 euro mensili
Barbara D’Urso e Gwyneth Paltrow

Indipendentemente da come andrà a finire, ci auguriamo che Barbara D’Urso sappia portare avanti, con criterio e determinazione, la sfida lanciata dagli italiani sul web.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here