Film sulla moda, la top ten: dalla passerella al grande schermo

    Documentari, commedie, storie d’amore. Cosa meglio di un film può raccontare con autenticità e discrezione cosa si cela dietro le quinte del mondo della moda? Mentre la Costa Azzurra vive l’atmosfera magica del Festival di Cannes 2015, con il suo carico di novità e rivelazioni inaspettate,  è tempo di guardarsi (o riguardarsi) alcune pellicole che hanno fatto la storia delle passerelle

    Un classico. Non ha bisogno di presentazioni l’evergreen che ha attraversato il 900′ riempiendo gli occhi e il cuore degli appassionati della moda. Tratto dal romanzo di Truman Capote pubblicato nel 1958, racconta la storia di Holly Golightly, una ragazza al tempo stesso dolce, determinata, cinica e sognatrice, che vive con grande fascino e spontaneità il sogno di fare la modella. Conduce un’esistenza sregolata, tendente agli eccessi, sarà l’amore a mettere in crisi il suo punto di vista.

    colazione-da-tiffany

    #2 Valentino: The Last Emperor, Matt Tyrnauer (2008)

    Questa era la mia passione: creare abiti, per tutto il resto sono un disastro!

    Presentato alla 65ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, è un documentario statunitense diretto da un regista d’eccezione, Matt Tyrnauer, giornalista della rivista di moda Vanity Fair, che ha raccolto immagini degli ultimi due anni di attività dello stilista italiano Valentino Garavani, prima dell’abbandono del 2007.  Per il film sono state girate oltre 250 ore di filmati, e sono numerosi i personaggi dello spettacolo interpellati: da Tom Ford a Karl Lagerfeld, Meryl Streep, Gwyneth Paltrow, Claudia Schiffer, Donatella Versace, Giorgio Armani, Anne Hathaway e fino all’immancabile Anna Wintour

    Thandie Newton

    #3 Appunti di viaggio su moda e città, Wim Wenders (1989)

    Commissionato a Wenders dal Centre Pompidou di Parigi, è un documentario sui generis che racconta, passo dopo passo, la carriera dello stilista giapponese Yohji Yamamoto, tra Tokyo e Parigi. Non una semplice intervista, bensì un’indagine sul processo creativo dell’uomo, indagato attraverso tecniche cinematografiche multiformi, dalla telecamera portatile video 8 alla camera da presa.

    film sulla moda

    #4 Il diavolo veste Prada, David Frankel (2006)

    Fammi sapere quando la tua vita va completamente all’aria, vuol dire che è l’ora della promozione

    La commedia glamour per eccellenza. La storia di Andrea Sachs (Anne Hathaway), talentuosa neo-laureata in cerca di un lavoro come giornalista, appena arrivata a New York. L’occasione di un posto di lavoro alla redazione del Runway, la più influente rivista americana nel settore della moda, diventerà per la giovane una sfida a rimanere immune allo spietato mondo della moda. Andy passerà incolume al fascino delle paillettes oppure finirà per vendere l’anima al diavolo?

    film sulla moda2

    #5 Zoolander, Ben Stiller (2001)

    Sospetto che ci sia altro nella vita oltre ad essere bello bello in modo assurdo. E presto scoprirò anche che cos’è!

    La commedia modaiola più irriverente del grande schermo: protagonista è Derek Zoolander (Ben Stiller) modello bellissimo ma ormai in declino, costretto a subire la concorrenza dell’astro nascente Hansen (Owen Wilson), che lo costringerà a ritirarsi dal mondo delle passerelle. Ma non è finita qui. A riportare in scena Derek sarà lo stilista Mugatu (Will Ferrell), che ha in serbo per lui progetti ai limiti della follia.

    zoolander

    #6 SEX AND THE CITY 1 e 2, Michael Patrick King, (2008 e 2010)

    Benvenuti nell’era dell’anti-innocenza: nessuno fa colazione da Tiffany e nessuno ha storie da ricordare; facciamo colazione alle sette e abbiamo storie che cerchiamo di dimenticare il più in fretta possibile

    Non solo moda nella pellicola tratta dall’omonima serie cult della HBO, anzi, principalmente sesso e vita mondana. Ma la mondanità, si sa, è la prima sposa dello stile. Ispirata dal best seller di Candace Bushnell e ideata da Darren Star, è una panoramica sul meraviglioso mondo dello stile della donna contemporanea, percorso attraverso le vite di Carrie (Sarah Jessica Parker), Miranda (Cynthia Nixon), Samantha (Kim Cattrall) e Charlotte (Kristin Davis)

    sex-and-the-city-2-in-tv-news

    #7 Coco avant Chanel – L’amore prima del mito, Anne Fontaine (2008)

    “La libertà non passa mai di moda”

    E’ la storia romanzata di una delle donne divenute icone di stile, Coco Chanel. Abbandonata dal padre quando era ancora molto piccola, Gabrielle (Audrey Tautou) cresce in orfanotrofio dove impara a cucire. Ancora giovanissima, inizia a lavorare come sarta di giorno e cantante di sera, ma sarà l’incontro con un nobile affascinante epoco educato, Etienne Balsan che la condurrà nel mondo a lei sconosciuto del lusso e del proibito. E, ancora, sarà l’amore, corrisposto, dell’inglese Boy Capel a cambiare la vita di Gabrielle, fornendole la chiave giusta per conquistare il mondo dell’eleganza.

    catwalk_yourself.cocobeforechanel

    #8 5 avenue marceau,  David Teboul (2002)

    Uno sguardo dietro le quinte dell’atelier di Yves Saint Laurent. E’ un dialogo tra la creatività del maestro e il suo team, condito dall’apparizione glamour di Catherine Deneuve. In francese con i sottotitoli.

    image-5

    #9 Catwalk, Robert Leacock (1995)

    Un viaggio nella vita di Christy Turlington. E’ un documentario ironico che segue la vita sua e delle compagne di viaggio, le supermodelle Naomi Campbell, Kate Moss, Cindy Crawford e Linda Evangelista, fra Londra, Parigi, Milano e New York durante le Fashion Weeks.

    MSDCATW EC022

    #10 The September Issue, R J Catler (2009)

    Le telecamere seguono per diversi mesi Anna Wintour, la temibile editor-in-chief di Vogue US. Nascosta dietro gli scuri occhiali da sole, la figura più potente del mondo della moda, non ha mai permesso a nessuno di controllare il suo lavoro al magazine. Fino a oggi. Questa è un’esplorazione di Vogue America e della carriera di unadelle donne più influenti al mondo.

    Grace-and-Anna-The-September-Issue

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here