La smentita di Cate Blanchett: “Non sono omosessuale”

smentita di cate blanchett cannes

Il “no outing” di Cate Blanchett

E’ arrivata forte e chiara la smentita di Cate Blanchett riguardante le ultime dichiarazioni rilasciate, prima di partire per il Festival di Cannes, a “Vanity“, che hanno infiammato il web e la stampa internazionale. Secondo quanto riportato dalla rivista, l’attrice avrebbe lasciato intendere di aver intrattenuto relazioni con altre donne e di essere stata, in passato, omosessuale.
A memoria, la conversazione è andata così: ‘hai avuto relazioni con donne?’ hanno chiesto. E io ho risposto, ‘sì molte volte’. ‘Se si intende rapporti sessuali con donne, invece, la risposta è no’. Ma questo ovviamente non è stato pubblicato” ha sottolineato dal Festival di Cannes la Blanchett, forte della sua verità, aggiungendo che l’omosessualità in alcuni paesi è “illegale. Viviamo in un’epoca profondamente conservatrice e se pensiamo diversamente siamo molto stupidi“.

smentita di cate blanchett cannes
Un bel primo piano di Cate Blanchett

“C’è un crescente coro sul sessismo ad Hollywood”

Parole audaci, quelle dell’attrice australiana, che fanno eco a una realtà evidente, che ci passa sotto gli occhi ogni giorno e che non risparmia neanche il mondo dorato di Hollywood: “C’e’ un crescente coro sul sessismo ad Hollywood ed e’ importante parlarne. Penso sia caduto dall’agenda e penso che invece bisogna riprenderlo decisamente” ha dichiarato la Blanchett, senza mezzi termini.

In “Carol” l’attrice australiana interpreta il ruolo di una donna che, insoddisfatta del proprio matrimonio e da sempre attratta dal gentil sesso, s’invaghisce di una ragazza. Una tematica scottante, quella dell’omosessualità, che Cate Blanchett è riuscita ad affrontare con professionalità e determinazione, guadagnandosi gli applausi del pubblico presente al Festival di Cannes.

smentita di cate blanchett carol
Una scena del film “Carol”

Sulle scene di nudo, l’attrice ha ironizzato: “Quando nasci un bel po’ di sconosciuti ti vedono nudo. Il lavoro di attrice è ricerca e questo in particolare era un tema potente. Si tratta di un personaggio che tenta di tenere i suoi gusti sessuali come un affare privato, il contrario di quello che accade oggi“.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here